PACCHETTO FAMIGLIA:

2 ADULTI + 1 BAMBINO : € 110,00

2 BAMBINI + 1 ADULTI : € 100,00

2 ADULTI + 2 BAMBINI : € 140,00

*************************************************

TESTO E LIRICHE : STEFANO D’ORAZIO
MUSICHE DEI POOH ROBY FACCHINETTI, DODI BATTAGLIA, RED CANZIAN

Dopo il successo dell’edizione 2010 torna in scena un’ edizione completamente
rinnovata del musical tutto italiano nato da un’idea del compianto Stefano D’Orazio,
indimenticabile batterista dei POOH, e le musiche dei suoi “Amici per sempre”.
Una storia avvincente , moderna e classica allo stesso tempo, con 18 brani musicali
originali che assicurano divertimento ed emozioni al pubblico di ogni età.

TRAMA:
Aladin, accompagnato dalla sua inseparabile amico Abù, è un ladruncolo per
necessità che è perdutamente innamorato della splendida ma irraggiungibile
principessa Jasmine, figlia del Sultano Agraba. Aladin sogna un’esistenza diversa da
quella umile della strada, Jasmine invece desidera evadere dalla sua realtà, stanca
della noiosa vita che conduce a corte e contrariata dalla legge che la costringe a
legarsi in matrimonio solo con un uomo di alto rango.
Quando Jasmine, travestita da popolana, fugge dal palazzo per vivere nuove ed
entusiasmante avventure, incontra tra le strade di Agrabah il giovane affascinante
Aladin. Tra loro nasce una sintonia immediata ma bruscamente interrotta dalle
guardie di corte che catturano Aladin rinchiudendolo nelle prigioni del palazzo per
giustiziarlo nonostante i disperati tentativi della principessa di riportarlo in libertà. Il
vizir del sultano, il malefico Jafar, assetato di potere e ricchezza, propone di nascosto
ad Aladin, in cambio della libertà, di inoltrarsi nelle profondità della Caverna delle
Meraviglie per ritrovare una lampada dalle proprietà soprannaturali che vuole
assolutamente avere tra le sue mani.
Aladin accetta l’incarico e dopo diverse peripezie riesce a trovare la lampada in cui
abita un estroso e vivacissimo Genio dotato di poteri magici. Da questo momento in
poi Aladin si trova ad affrontare suggestive avventure per poter sconfiggere il perfido
Jafar e arrivare a conquistare il cuore della principessa. Ma nelle sue imprese non è
solo: al suo fianco l’inseparabile scimmietta Abù, il nuovo amico Genio e il
fenomenale tappeto volante.

Jethro Tull, la leggendaria band guidata da Ian Anderson, torna dal vivo nei teatri a febbraio 2024 con The 7 Decades Tour. Dopo la pubblicazione di RökFlöte e del successivo tour estivo, i Jethro Tull si esibiranno in quattro nuovi appuntamenti con cui torneranno dal vivo in Italia nel 2024.

Dopo The Zealot Gene del 2022, il primo album della band in due decenni, Ian Anderson e la band sono tornati con un disco di dodici tracce basato sui personaggi e sui ruoli di alcune delle principali divinità dell'antico paganesimo norreno esplorando allo stesso tempo il RökFlöte" - flauto rock - che i Jethro Tull hanno reso iconico.

Recentemente è stato pubblicato anche il primo singolo estratto dall'album, insieme allo splendido video animato di Ginnungagap (creato da Costin Chioreanu). Il brano si ispira al dio Ymir, il proto-essere, un essere primordiale nato dal veleno che gocciolava dai fiumi ghiacciati chiamati Élivágar e che viveva nel vuoto senza erba di Ginnungagap.

Lo Schiaccianoci, il magnifico balletto classico, sarà qui rappresentato dall’acclamata e prestigiosa compagnia RUSSIAN CLASSICAL BALLET, composta da un cast di stelle del balletto russo, con la direzione artistica di Evgeniya Bespalova e Denis Karakashev. Basato sulla fiaba: “Lo schiaccianoci e il re dei topi”, di E.T.A. Hoffmann, il balletto racconta la storia di una ragazza che sogna un principe.
Una storia che attiva l’immaginazione in ognuno di noi, portandoci nel regno della fantasia.

A Christmas Carol è la storia fantastica di Ebenezer Scrooge, un ricco e avaro uomo d’affari, che disdegna tutto ciò che non sia legato al guadagno e al denaro. La vigilia di Natale, irritato dalle festività, perché secondo lui portano ozio e un inutile dispendio di soldi, rifiuta in malo modo di fare un’offerta per i poveri, fa lavorare fino a tardi il suo impiegato, al quale concede una paga misera, caccia il figlio di sua sorella, che era venuto per invitarlo al pranzo di Natale, e per la strada risponde sgarbatamente agli auguri che gli vengono rivolti.
Quando arriva davanti alla porta della sua casa deserta, sul battente della porta gli appare lo spettro del suo defunto socio, Jacob Marley. Questi lo ammonisce sulla sua condotta di vita, e lo invita a ravvedersi per non essere costretto a vagare come lui per l’eternità, portandosi appresso il peso delle catene che si era guadagnato con la sua aridità e brama di denaro.
Per questo a Scrooge faranno visita tre Spiriti, nell’ordine, lo Spirito del Passato, lo Spirito del Presente e lo Spirito del Futuro.

BROADWAY CELEBRATION

In grado di coinvolgere fino a 150 artisti sul palco, Broadway Celebration porta in scena le pietre miliari della storia del Musical.

The Rocky Horror Show, Jesus Christ Superstar, Rent, Mamma Mia!, Sister Act, Les Misérables, Cats, Hairspray, Hair, Grease, Evita, The Phantom of the Opera, Notre Dame De Paris.

C'era una volta, il Regno di Atlantica, che senza confini si estendeva per tutto il mondo sommerso, decorato di conchiglie e madreperle multicolori che brillavano ai raggi del sole. Qui regnavano due giovani fratelli, Tritone e Ursula, fino a quando Ursula a causa di una lite furibonda col fratello si trasforma in un enorme polipo lasciando Atlantica e diventando la strega del mare e regina dell’oscurità. Intanto la giovane e bella figlia di Tritone, Ariel, una sirena dalla voce angelica affascinata dal mondo degli umani, insieme agli inseparabili amici, la pesciolina Flubber e il gabbiano Shaffle esperto in umanologia, un bel giorno si imbatte in un naufragio salvando la vita al principe Rick innamorandosene subito. L’amore tra i due sembra impossibile fino a quando la perfida Ursula decide di aiutare i due ragazzi. Ma cosa vorrà in cambio potrai scoprirlo solo a Teatro...

Fedele all’originale per trama e contenuti, per sviluppo drammaturgico e partiture musicali, ma profondamente rinnovato nella tecnologia e nella qualità dell’Allestimento. Tanto da riportare la Commedia Musicale alle atmosfere di un vero e proprio Musical di immagine nord europea, rimanendo però profondamente ancorata alla maestosità di una figura, quella di San Francesco, che nel mondo, è icona della cultura apostolica ed emblema della spiritualità cattolica
Lo spettacolo offre quindi due diversi piani di lettura: da una parte la rappresentazione di una verità documentata, la descrizione di un contesto all’interno del quale si muove la figura di San Francesco d’Assisi, dall’altra, il rapporto fra padri e figli, che non ha bisogno di riferimenti storici, perché fa parte della storia dell’umanità, di tutte le generazioni e di tutte le epoche. 20, fra Attori, Cantanti e Ballerini, ci accompagneranno in questo viaggio musicale, che racconta una delle figure più importanti della Cristianità. Un viaggio per alcuni aspetti mistico e spirituale, per altri, di elegante intrattenimento e di travolgente simpatia.

HUMAN NATURE LIVE SHOW - THE GREATEST MICHAEL JACKSON TRIBUTE SHOW

Ha calcato i principali palcoscenici mondiali ed è stato definito il miglior spettacolo dedicato al Re del Pop, Michael Jackson: torna più travolgente che mai con un tour nei più prestigiosi teatri europei “Human Nature Live Show”.

 

"Human Nature Live Show" offre un'esperienza musicale e visiva impeccabile che mostra l’arte e l’universo musicale di Michael Jackson, grazie alla coreografia perfezionata, costumi mozzafiato, un’accurata ricerca di musicisti, ballerini, coriste di talento e un frontman senza eguali che potesse ricreare l’illusione di averlo sul palco, Miguel Concha.

 

Uno spettacolo di altissima qualità, un progetto musicale coinvolgente, nato oltre 10 anni fa da un emozionante incontro: a Los Angeles, proprio Jonathan “Sugarfoot” Moffett, storico batterista dell’immenso Michael Jackson, consigliò ad Alessandro Sabbatini di creare uno show che trasformasse la sua passione per Michael Jackson in qualcosa di concreto. Così è nato questo progetto che ripropone le performance iconiche di Michael Jackson, rivisitate proprio come il Re del Pop le stava preparando per il suo ultimo grande show "This Is It".

In “Human Nature” il pubblico ritroverà quello che Michael aveva pensato di mostrare per l’ultima volta. È tutto tranne che un semplice tributo, è un vero e proprio spettacolo dal vivo, dove ogni singolo dettaglio rimane fedele all'originale.

 

“Human Nature Live Show” è un evento per tutta la famiglia, un vero e proprio spettacolo travolgente, nato da un’amicizia sincera e dalla passione comune per un artista che ha fatto la storia della musica e che non ha mai smesso di far emozionare generazioni intere, esploso grazie all’acclamazione dei fan di tutto il mondo.

 

CAINO E ABELE IL MUSICAL

Il primo musical italiano scritto da Tony Cucchiara Caino e Abele per continuare a credere nell’uomo nell’eterna lotta tra Bene e Male. Fedele all’originale per trama e partiture musicali, ma rinnovato nel cast e nello sviluppo drammaturgico, Caino e Abele – il Musical torna, a cinquant’anni dal suo debutto, in una veste attuale che ha ancora da dire moltissimo al pubblico.

Ario Avecone firma VLAD DRACULA, un’opera innovativa, a metà strada tra prosa e musical, che si serve di una drammaturgia di tipo cinematografico. Un testo originale accompagnato da musiche e canzoni inedite. Una storia esclusiva, ispirata all’opera di Bram Stoker ma che respira di una sua modernità, con forti attinenze alla società contemporanea ed una ambientazione attuale dal carattere tipicamente industriale.

Sul palco un allestimento tecnico e scenografico innovativo e spettacolare, ricco di effetti luce efficaci e dal forte impatto che avvolgeranno e cattureranno gli spettatori in sala. Ad animare la scena un cast eterogeneo ricco di talenti di grande esperienza: Christian Ginepro, Arianna, Giorgio Adamo, Marco Stabile.

BIG ONE - THE EUROPEAN PINK FLOYD SHOW
presents
“50 YEARS OF THE DARK SIDE”
Nella storia della musica ci sono i grandi album e poi c’è “The dark side of the
moon” che è molto più di un disco: un’opera d’arte che contiene dentro tutte le
arti. Questo disco uscì nel 1973 e nel 2023 compie 50 anni.
I Big One, una delle maggiore realtà musicali europee nel far rivivere la musica
dei Pink Floyd, hanno preparato uno spettacolare show per celebrare questo
anniversario nel quale verrà anche suonato interamente l’album.
La band nasce nel 2005 raggiungendo presto la notorietà grazie alla
realizzazione di una serie di spettacoli tematici sull'universo floydiano
riscuotendo ovunque un grandissimo successo. Il loro show, è stato inserito nei
cartelloni dei più importanti festival musicali nazionali ed esteri, in particolare
in Olanda e Belgio, dove a fine Aprile del 2016 hanno registrato, per una serata
nazionale organizzata dal più importante fan club dei Pink Floyd, un tutto
esaurito presso la Musichalfromhallen in Tielt (Belgio).
I Big One sono stati definiti dalla stampa italiana e dalla critica musicale
internazionale più autorevole, "la migliore Tribute Band Europea per
lʼesecuzione della musica dei Pink Floyd", in particolare per le versioni Live
dei più celebri concerti della band inglese. La Band ha come obiettivo la
riproduzione più fedele possibile delle sonorità e degli arrangiamenti dei Pink
Floyd, utilizzando una strumentazione vintage.
Ma non ci si limita al sound, il progetto infatti si avvale di una struttura tecnica
(audio, luci e video) di primo livello, per cui lo show risulta perfettamente in
armonia con l'immaginario dei Pink Floyd.
Alle spalle hanno molti tour nei maggiori teatri italiani ed hanno realizzato
anche CD e DVD live distribuiti in Italia e all'estero come il “Live at Valle dei
Templi” in Agrigento nel 2006, oppure il DVD “The Wall Anniversary”
registrato nel 2009 al Teatro Romano di Verona.
Il brano Comfortably Numb estratto dal DVD registrato in Sicilia ha superato le
500.000 visualizzazioni su YouTube.
Il repertorio dei loro concerti attinge alle più famose produzioni del gruppo
inglese quali The Dark Side of the Moon, Animals, Wish You Were Here, ecc.,
fino alle produzioni più recenti come The Endless River.

Max Angioni, non a caso detto “quello dei miracoli”, torna a teatro dopo lo strabiliante successo del suo ultimo tour, che ne ha determinato l’ascesa irreversibile all’Olimpo dei più sorprendenti artisti dell’ultimo secolo. Questa volta non si limita a portare in scena un semplice show, ma una vera e propria opera d’arte, destinata a diventare il nuovo manifesto della cultura occidentale, e che lo consacra definitivamente come icona contemporanea. Troppo? Avete ragione, verrebbe da dire: “ANCHE MENO”.

 

È questo il titolo del nuovo spettacolo teatrale di questo giovane comico, brillante e spettinato, che anche questa volta non risparmia la proverbiale autoironia, e torna a divertirsi e a divertire il pubblico italiano, con una nuova tournée di oltre 50 date. Eppure Max si considera davvero un miracolato, e stenta a credere a questo inatteso successo.

In tutta Italia sono milioni le persone che seguono le lezioni di fisica dell’istrionico professor Vincenzo Schettini, tra Instagram, Facebook, You Tube e TikTok. Un fenomeno che è esploso in pochi anni, da quando nel 2017 Schettini, una laurea in Fisica, docente alle superiori, ha deciso di postare il suo primo video che è diventato oggi virale. Il suo segreto? La capacità davvero unica di empatizzare con tutti, possibile grazie alla sensibilità da insegnante sempre pronto a sottolineare l'amore e la passione verso la propria materia.

La sua simpatia travolgente e la sua competenza scientifica non solo hanno ispirato migliaia di studenti, ma hanno pure conquistato il cuore di un pubblico molto più vasto: bambini, genitori, altri insegnanti. Insomma, Vincenzo Schettini è davvero un prof amato proprio da tutti! "Vorrei tanto un prof come lei!", "Grazie perché mio figlio è tornato a studiare", sono i messaggi che riceve più spesso.

Adesso il Prof Schettini approda finalmente a teatro, trasformando il palcoscenico in una grande aula scolastica, in cui gli spettatori diventano allievi e saranno immersi in una lezione talmente affascinante da diventare uno show travolgente. Tra esperimenti di fisica e suggestioni che questa magnifica materia può avere nel nostro quotidiano, il pubblico verrà coinvolto in un'esperienza teatrale unica e immersiva. Perché la fisica, raccontata col talento del Prof. Schettini, è davvero uno spettacolo!

 

L’OMAGGIO che non c’era al M° ENNIO MORRICONE…
Un Concerto/Spettacolo dall’anima teatrale che intreccia indissolubilmente la musica del grande Maestro alla sua figura umana e artistica, coinvolgendo il pubblico nella romantica e appassionante carriera di un vero e proprio MITO. Lo Spettacolo omaggia le grandissime Colonne Sonore cinematografiche del M° Ennio Morricone traendo spunto dalle versioni cantate del suo repertorio più conosciuto, sia quelle nate sotto questa forma sin dal principio, sia quelle trasformate dal Maestro stesso in questa veste in occasione delle collaborazioni con le celebri interpreti Milva, Joan Baez, Amii Stewart e Dulce Pontes.
La parte musicale è affidata ad un’orchestra di 10 elementi  e al Soprano SILVIA DOLFI che, spaziando dalle sonorità pop agli slanci lirici e leggendari dei Cult Western, sosterranno la variegata gamma timbrica del repertorio Morricone
Gli arrangiamenti sono stati realizzati dal noto musicista e arrangiatore AIDAN ZAMMIT (arrangiatore di successo e musicista de IL VOLO e Claudio Baglioni)
La parte drammaturgica, costituita da un canovaccio teatrale che rappresenta una sorta di trait d’union tra tutti i brani previsti dal programma, ripercorre la carriera del Maestro e la genesi dei suoi capolavori attraverso testimonianze e aneddoti particolarmente attraenti e significativi, sicuramente sconosciuti e graditi al grande pubblico.
A questo scopo sono stati coinvolti in video Luca Biagini, Roberto Chevalier, Marco Mete e Fabrizio Pucci, 4 tra i più celebri doppiatori del cinema italiano che racchiudono nelle loro voci tutto l’immaginario degli attori hollywoodiani, e GIULIANO MONTALDO, LEO GULLOTTA, EDDA DELL’ORSO, BRUNO BATTISTI D’AMARIO, NELLO SALZA, registi, attori, cantanti e musicisti di fama internazionale che hanno legato la propria arte a quella del maestro contribuendo a renderla amata in tutto il mondo.
Ognuno di loro, con sensibilità diversissime e attraverso filmati creati appositamente, interagirà dal vivo con Silvia Dolfi per raccontare episodi del Maestro da noi accuratamente selezionati.
Lo spettacolo sarà un vero e proprio viaggio emozionale… presenterà i temi più amati del Maestro che, legati sapientemente e senza soluzione di continuità ai tantissimi contributi video, daranno vita ad un susseguirsi di “quadri cinematografici” sempre più emozionanti e coinvolgenti.
La regia è di FABRIZIO ANGELINI.

“Extra Libertà 2024” è una versione aggiornata dell’ultimo live show allestito dal regista e attore comico Alessandro Siani.

Gli argomenti e gli spunti del nuovo spettacolo sono aggiornati nei testi rispettando la precedente trasposizione e cavalcando in primis nei monologhi i temi scottanti dell’attualità e delle

imprevedibili insidie che colpiscono e influenzano le nostre vite: pandemie, guerre e l’ineffabile solitudine “dell’era cellulare“ con i suoi conseguenti effetti collaterali.

 

Nota del regista

"Amici, il nostro compito, ovvero di noi comici, resta semplicemente quello di far ridere, d’intrattenere e far riflettere. L’importante è che mentre tenti di far ridere e soprattutto

d’intrattenere, il pubblico non rifletta pensando "ma che cosa ci faccio qui!!!!".

Un sogno che, nel periodo più magico dell’anno, diventerà realtà!

Imperdibili appuntamenti live per uno show musicale che racchiuderà i più grandi successi di Carolina e dei suoi simpatici amici elfi che trasporteranno grandi e piccini in una entusiasmante storia natalizia.

All’allarme di un S.O.S. per un piccolo imprevisto da codice rosso che mette a rischio la consegna dei regali a tutti i bambini del mondo, Carolina e i suoi compagni d’avventura si attiveranno per salvare il giorno più bello dell’anno.

Insieme a lei, il buffo elfo Pymbor, il re delle marachelle Bèlmir e gli altri strampalati protagonisti della storia danzeranno, canteranno e coinvolgeranno i piccoli spettatori in sala in una divertente caccia al tesoro in attesa dell’arrivo di Babbo Natale e della sua fedele renna dal naso rosso, Rudolph. Riusciranno a salvare il Natale 2023?

Le strabilianti scenografie, la fabbrica di giocattoli di Babbo Natale e i paesaggi innevati, le coinvolgenti coreografie e le canzoni che oltrepasseranno gli schermi e arriveranno dal vivo in teatro, assicureranno un’atmosfera da sogno che terranno incollati alla poltrona anche i più piccoli.

Campione indiscusso di gradimento, incassi e presenze, Angelo Pintus, come di consueto, desidera stupirci non svelando nulla di cosa si nasconde dietro il nuovo emblematico titolo Una brutta persona. Non ci resta quindi che aspettare di scoprirlo in scena.

Produzione:ALVEARE e IPOCRITI MELINA BALSAMO

Regia:Maurizio Colombi

Autore:Edoardo Bennato

Protagonista:Giò Di Tonno

Grande attesa per il ritorno di uno dei musical più amati e longevi del panorama teatrale italiano: PETER PAN – Il Musical sarà nuovamente in tour nei principali teatri. Nel ruolo di Capitan Uncino un interprete dal carisma straordinario e dalla voce potente come Giò Di Tonno che si calerà nei panni del temibile e perfido nemico di Peter Pan. Lo show vanta la regia di Maurizio Colombi e le musiche indimenticabili di Edoardo Bennato che trasportano gli spettatori in un percorso emozionante e coinvolgente, in cui la fantasia si mescola con la realtà, regalando momenti di pura meraviglia.Cuore pulsante dello spettacolo è proprio la colonna sonora: uno straordinario viaggio in musica nel mondo fantastico di Peter Pan, con alcune tra le più famose canzoni di Edoardo Bennato tratte dal mitico album del 1978 Sono solo canzonette e con altri brani come "Il rock di Capitan Uncino", "La fata", "Viva la mamma" e molte altre, fino alla celeberrima "L'isola che non c'è". I brani sono stati riarrangiati dallo stesso cantautore per lo spettacolo teatrale, oltre all’inserimento dell’inedito "Che paura che fa Capitan Uncino".

Altro punto di forza dello spettacolo sono i 21 artisti in scena, diretti da Maurizio Colombi, che animano un mondo magico arricchito di effetti speciali come il volo di Peter. Sullo sfondo, la fatina Trilli, gli immancabili duelli con Capitan Uncino e i suoi pirati, il simpatico Spugna, la vivace compagnia dei Bimbi Sperduti, Giglio Tigrato e il sinistro ticchettio dell’astuto Coccodrillo che terrorizza Uncino.

Il cast, capeggiato da Giò Di Tonno nuovamente in un ruolo da protagonista dopo il tour, ovunque sold out, del ventennale di Notre Dame de Paris, sarà annunciato nelle prossime settimane

Tratto dal romanzo di James Matthew Barrie che ha conquistato generazioni di ragazzi e non, PETER PAN – Il Musical è un'esperienza teatrale unica e coinvolgente da condividere con tutta la famiglia: un viaggio verso “l'isola che non c'è”, per vivere tante emozioni con i protagonisti dello spettacolo.

 

Solo chi sogna può volare!

La Art Works Production comunica che, per cause tecnico-logistiche è costretta ad ANNULLARE le repliche dello spettacolo OPEN di Daniel Ezralow.

 

 

 

RAW ZEAL PRODUCTION e ART WORKS PRODUCTION

presentano

 

OPEN

con i ragazzi della trasmissione tv Amici di Maria De Filippi:

Samuelino Antinelli, Claudia Bentrovato, Miguel Chavez,

Mimmina Ciccarelli, Rosa Di Grazia, Christian Stefanelli

e la partecipazione straordinaria di Klaudia Pepa.

lo show diretto e coreografato da Daniel Ezralow che è un inno gioioso alla vita e a tutto ciò che essa porta inevitabilmente con sé, gioia, amore, rabbia, dolore.

Brevi quadri fulminanti, ironici, spiazzanti, divertenti, realizzati con l’uso magistrale di luci, costumi e videoproiezioni. Una multimedialità ricca che si intreccia con i corpi e costruisce brevi e sofisticate storie che esaltano la cifra stilistica di Daniel Ezralow.

 

Uno show che torna a grande richiesta sui palcoscenici italiani e che per questa nuova edizione si presenta con una grande novità: il cast, totalmente rinnovato, annovera giovani e talentuosi ballerini provenienti da quella incredibile factory di talenti che è Amici di Maria De Filippi.

Artisti che il pubblico italiano ha già amato e applaudito come Klaudia Pepa, Samuelino Antinelli, Claudia Bentrovato, Miguel Chavez, Mimmina Ciccarelli, Rosa Di Grazia e Christian Stefanelli.

 

Balletto in due atti e quattro quadri su musica di Georges Bizet

Coreografia originale di Agnese Omodei Salè e Federico Veratti
Allestimento a cura di Marco Pesta
Costumi di Federico Veratti

Carmen e il Destino sono i protagonisti assoluti di questa nuova Carmen, fedele alla novella di Prosper Mérimée e all’opera di Georges Bizet: un ammaliante faccia a faccia tra la gitana simbolo di seduzione e femminilità e l’inquietante gura che sin dalla prima scena conduce la vicenda. È infatti il Destino a mettere sulla strada di Carmen Don Josè prima ed Escamillo successivamente, a svelarsi man mano attraverso i simboli delle carte (l’amore, il tradimento, la morte), ad armare la mano di Don Josè e, nel finale, a portare Carmen con sè.Don Josè, il torero Escamillo e Micaela sono gli altri interpreti principali di questo balletto ricco di coreografie coinvolgenti, dalla celeberrima Habanera, agli appassionati pas de deux, alle tante e vivaci danze d’assieme di Gitani, Soldati e Sigaraie realizzate sulle stupende musiche di Bizet

Note di Regia:

Riscatto, sorellanza, comunità, sogni, accoglienza, inclusione, onestà, vocazione e tolleranza.
Mai come oggi, i valori di cui parla Sister Act, sono necessari e Fondamentali, in un momento storico che trova tutti noi provati da enormi difficoltà ancora non risolte.

Credo che la malvagità sia sempre figlia della difficoltà…

“Sister act aiuterà il pubblico a riscoprire quei valori che forse qualcuno ha dimenticato o magari non ha la forza di ricordare più…Attraverso la Musica straordinaria, una grande storia, le emozioni e cercando di arrivare “dritto al cuore”, è esattamente lì che io punterò…” – Chiara Noschese

Un grande successo che farà sognare grandi e piccini

musiche originali eseguite dal vivo da FRANCESCO LEINERI collaborazione artistica Michele Panella

 È un one woman show in cui Chiara Francini ripercorre la sua vita, unica eppure così simile a quella di tanti altri. Col sarcasmo, la vita, la malinconia e la carne Forte e Chiara ci racconterà cosa significhi per lei essere una donna oggi e lo farà in modo rivoluzionario: dicendo la verità di una ragazza di provincia quale è. Con ironia, lucine e molti alberi di Natale.

‘Neverland, le avventure di Peter Pan’, la storia senza tempo del ragazzo che non voleva crescere, in una nuova, incantevole versione teatrale per tutta la famiglia.

Tratto dal romanzo di James Matthew Barrie che ha incantato generazioni di ragazzi e non, ‘Neverland, le avventure di Peter Pan’, non è solo un semplice spettacolo teatrale, ma un vero e proprio sogno che vi farà vivere un'avventura fantastica tra indiani, bimbi sperduti, fate e pirati. Il pubblico scoprirà un mondo fatato in cui danza, canto, commedia, acrobazie, luci ed effetti video si mescolano per dare vita a questa originale versione di una delle storie più famose e amate al mondo.

 

Regia di Alessandro Siani

note di regia

Quando si parla di Mare fuori, seppure una serie nata da pochi anni, si parla già di una serie cult, oggi più che mai le puntate si stanno spezzettando in frasi e tormentoni che il grande pubblico ripete, tagga e condivide. Un fenomeno!

Un successo esplosivo che ha colpito l’interesse di molti, tutti, me compreso.

L’ingrediente di questa serie è sicuramente la semplicità della trama.

La location è il carcere minorile di Nisida, si narra in modo profondo e crudo la vita di un gruppo di ragazzi all’interno di un istituto penitenziario. Dietro le sbarre, guardando oltre, si affaccia un mare libero e immenso, una sorta di sogno, di miraggio. La detenzione è ancora più dura guardando il “Mare fuori”.

La versione teatrale sicuramente aveva bisogno di non perdere dei temi fondamentali: le motivazioni che hanno portato in carcere i ragazzi, la famiglia distrutta nei suoi valori primordiali, la lotta fra bande, la delinquenza beffarda che trascina una persona non “adulta” a fare determinate scelte. Si tratta di riflettere su una sorta di gioventù bruciata, figlia di un destino amaro e inaccettabile.

Il tema che pervade questa trasposizione teatrale è il “momento”.

Trovarsi nel momento sbagliato!

Perdere sempre il momento giusto, perché confusi e avviliti dall’ambiente che li circonda, crescere male e continuare a sbagliare.

Ma da una morte può nascere una vita nuova?

Si può sopravvivere e poi rinascere per sempre.

L’amicizia, la fratellanza e soprattutto l’amore copriranno il dolore, ma nessuno sarà mai sereno, perché tutto potrebbe cambiare da un “momento” all’altro.

Gli occhi dei ragazzi, le loro voci, la musica, l’anima e le risate amare, tingono l’anima. Questo dramedy non vede l’ora di abbracciare e stringere il pubblico che guarderà dalla platea e per gli attori dal palco la gente rappresenterà la speranza, la vita pura, il loro mare fuori!!

Coreografie Marcello e Mommo Sacchetta ~ Scenografie Roberto Crea ~ Costumi Eleonora Rella

~ colonna sonora originale tratta dalla serie “Mare fuori” ~

Uno spettacolo unico ed emozionante con un cast di eccellenza formato da 25 artisti che presentano numeri aerei e a terra che incantano e tengono con il fiato sospeso. La critica "Una compagnia di grandi artisti supportata da un’impeccabile squadra di tecnici, scenografie originali e una direzione artistica attenta e competente. Sono gli ingredienti per il successo e in TILT tutto è dosato alla perfezione…”.
Vivere nuove vere emozioni ammirando esibizioni soliste e corali, che tendono oltre i limiti delle possibilità umane e che esaltano Amicizia, Alleanza, Verità, Amore..
Tenete gli occhi aperti e preparatevi ad assistere ad uno show emozionante, elettrizzante e romantico.
Quasi 90 minuti senza interruzioni e senza usare animali

 

 

Fedele all’originale per trama e contenuti, per sviluppo drammaturgico e partiture musicali, ma profondamente rinnovato nella tecnologia e nella qualità dell’Allestimento. Tanto da riportare la Commedia Musicale alle atmosfere di un vero e proprio Musical di immagine nord europea, rimanendo però profondamente ancorata alla maestosità di una figura, quella di San Francesco, che nel mondo, è icona della cultura apostolica ed emblema della spiritualità cattolica

Note di Regia

Ritorno sui palchi dei teatri piena di desideri, racconti e interrogativi. Il primo desiderio è quello di ritrovarvi, scambiare sguardi con ogni spettatrice e con ogni spettatore seduto in platea dalla prima all’ultima fila, nessuno escluso, per scoprire chi siamo diventati dopo questa assenza epocale.

Dai racconti d’infanzia alla difficile relazione che abbiamo con l’attesa, dalla perplessità nei confronti degli animali umani alla stima per le formiche, il filo conduttore sarà il desiderio, stupore vitale che accende sogni, infuoca cuori e libera movimento.

Durante il nostro incontro potrete danzare con me, guardare in silenzio, fare domande o dare risposte. Potrete anche chiudere gli occhi, ascoltare le mie parole come fossero una ninna nanna e addormentarvi, l’importante è non smettere di sognare e tenere gli occhi ben aperti una volta fuori dal teatro.

Teresa Mannino

 

La Produzione dello spettacolo Ti posso spiegare ! con Katia Follesa ed Angelo Pisani ha comunicato che sarà posticipato a Martedi 7 Maggio 2024  a causa dello slittamento di un programma tv che entrambi gli artisti stanno registrando pertanto alcune date della tournee sono state posticipate.

I possessori dei biglietti  con data 22 Novembre potranno accedere con gli stessi tagliandi mantenendo lo stesso posto. 

**********************************************************

Alla fine questo matrimonio si farà o no? Per rispondere a questa domanda occorre tornare indietro al momento della proposta e da lì ripartire affrontando, in chiave comica,  la  questione  spinosa  dell’organizzazione  del matrimonio con tutte le difficoltà e le tensioni che comporta. Anche in questo nuovo spettacolo, Angelo e Katia parleranno della vita di coppia, ma questa volta, a differenza di quello precedente, ai veri e propri duelli verbali si alterneranno/sostituiranno degli sketch comici in cui  i  due,  accompagnati  da  ballerini  che  non  solo danzeranno, ma che saranno anche co- protagonisti della querelle comica, ci porteranno in casa loro e mostreranno le dinamiche uomo donna alle prese con l’organizzazione di un matrimonio. Dove ci si sposerà? Quando? Come ci si vestirà? Chi sarà invitato? E il viaggio di nozze dove si farà. Inutile dire che non saranno d’accordo su nulla e se lo comunicheranno senza esclusione di colpi comici. Così facendo Katia e Angelo racconteranno un’altra porzione della loro vita insieme, sempre all’insegna di uno scontro divertente, senza dimenticarsi di coinvolgere il pubblico che, anche questa volta, sarà chiamato a dire la sua e a schierarsi  a  favore  dell’uno  o  dell’altro.  Un’ulteriore occasione  per  dimostrare  come  la  vita  di  ognuno nell’organizzazione di un matrimonio, si assomigli un po’ tutta. E questo è il bello. Facciamoci una risata collettiva e non pensiamoci più!

scritto da Katia Follesa, Angelo Pisani, Luciano Federico,

Alessio Parenti

con Katia Follesa e Angelo Pisani

corpo di ballo: Stefano Rei Ferrari, Dada Davide Toto, Nicholas De Souza, MariaTeresa Notarangelo, Rebecca Erroi, Maria Laura Savio

di Mirko Setaro e Francesco Velonà
con Mario Porfito, Carla Ferraro, Roberto Giordano, Adele Vitale, Ciro Pauciullo
regia di Pino L’Abbate

Napoli. Antivigilia di Natale. Un’insolita bufera ha interrotto i collegamenti col resto d’Italia. A causa della bufera, Alfredo ha dovuto rinunciare a un viaggio con la moglie, con cui è separato da sei mesi, un viaggio in cui sperava di riallacciare i rapporti.

Mentre è solo in casa sente bussare al balcone. Un uomo infreddolito gli chiede di farlo entrare, è Riccardo, l’amante della vicina di casa, scappato sul cornicione perché, a causa della tempesta, il marito è rientrato prima del previsto. La vicina però è Elis, nuova e giovane moglie venezuelana di Michele, amico e vicino di casa di Alfredo.

Alfredo, il giorno prima della vigilia di Natale si ritroverà a vivere una favola al contrario. Sarà infatti costretto a coprire la tresca di Elis ai danni del suo amico Michele, spacciando Riccardo per suo cugino. Dovrà recuperare il rapporto con sua moglie. E dovrà anche fronteggiare Ciro, un rapinatore capitato anch’egli sul suo balcone per scappare dall’appartamento in cui si era introdotto. La bufera inaspettata, insomma, sconvolge i piani di tutti i personaggi, che si trovano a vivere una vigilia di Natale piena di equivoci.

con
BARBARA COLA, Miss. Sherman - GARRISON ROCHELLE, Mr. Myers
LORENZA MARIO, Miss Bell - STEFANO BONTEMPI Mr. Sheinkopf
e con
ALICE BORGHETTI (Carmen Diaz), FLAVIO GISMONDI (Nick Piazza), GINEVRA DA SOLLER (Serena Kats), ALFREDO SIMEONE (Joe Vegas), MICHELLE PERERA (Mabel Washington), RAYMOND OGBOGBO (Tyrone Jackson), GIUSEPPE MENOZZI (Shlomo),
GRETA ARDITI (Iris Kelly), ARIANNA MASSOBRIO (Grace), CLAUDIO CARLUCCI (Goody)
Coreografie Luciano Cannito I Coreografo Associato Fabrizio Prolli I
Scene Italo Grassi | Costumi Veronica Iozzi | Traduzione e adattamento Luciano Cannito
Direzione Musicale Giovanni Maria Lori I
Arrangiamenti Musicali Raffaele Minale, Franco Poggiali, Angelo Nigro, Maurizio Sansone I Vocal Trainer Ivan Lazzara I
Traduzione e liriche Luciano Cannito e Laura Galigani | Disegno Luci Valerio Tiberi I
Video Roberto Loiacono I Disegno Audio Alberto Soraci e Marcello Coppola
Regia di LUCIANO CANNITO

Il musical che ha appassionato intere generazioni!!

SARANNO FAMOSI è stata una delle serie tv più famose e indimenticabili. Ma è stato anche un film e un musical di successo internazionale.
La trama racconta la vita degli allievi e gli insegnanti della rinomata ed esclusiva scuola di Performing Arts di New York. Un gruppo di ragazzi, la loro passione e la loro dedizione per il mondo dello spettacolo, una storia che continua a conquistare ed emozionare nuove generazioni di pubblico ed ispirare miriadi di giovani talenti.
Saranno Famosi è un fenomeno leggendario ed intramontabile della cultura pop.
Un titolo talmente famoso da essere entrato nell’immaginario della gente come sinonimo di desiderio di realizzare il proprio sogno nel mondo dello spettacolo.
Il duro lavoro, la competizione artistica, il sudore, la passione, gli amori, le sconfitte e i successi.

Questa nuova versione firmata da Luciano Cannito, che unisce l’esperienza di regista a quella di coreografo internazionale, sarà un trionfo di canto, danza, musica, recitazione, in una narrazione dinamica e travolgente.
La scelta registica e l’adattamento di Cannito sposta l’azione dagli anni Ottanta ai nostri giorni, per rendere lo spettacolo più vicino alle nuove generazioni, e più facilmente identificabile nel pubblico di oggi.

Una grande produzione basata sulla versione originale di Petipa del celebre balletto di repertorio classico, nella nuova produzione di Fabrizio di Fiore Entertainment per Roma City Ballet Company.

Nella versione coreografica di Luciano Cannito ruolo determinante lo ha il misterioso Drosselmeyer, qui interpretato dal grande danzatore caratterista Manuel Paruccini, figura fantastica che riconosce in Clara la purezza infantile e decide di regalarle nella notte di Natale un sogno meraviglioso nel mondo delle favole, guidata dal Principe Schiaccianoci e dalla Fata Confetto, in un regno fatato di giocattoli che diventano figure animate, principi e principesse e che ne fanno il titolo di balletto del repertorio classico più rappresentato al mondo.

Per questa nuova edizione espressamente prodotta da Fabrizio Di Fiore Entertainment per Roma City Ballet Company, i costumi sono stati creati da Giusi Giustino e le scene da Italo Grassi. Accanto al Corpo di Ballo e ai danzatori solisti di Roma City Ballet Company, il pubblico potrà applaudire due coppie di primi ballerini ospiti nei ruoli del Principe Schiaccianoci e della Fata Confetto. Si alterneranno nelle recite i Principal Dancers del Teatro dell’Opera di Berlino Xenia Ovsianick e Dinu Tamazlacaru, e Rachele Pizzillo, appena nominata prima ballerina al Birmingham Royal Ballet, e Javier Rojas.

di Neil Simon
regia Gianluca Guidi

La Strana Coppia, è un esempio come Neil Simon, il più geniale e prolifico autore del teatro comico della seconda metà del ‘900, riesca sempre a trovare quel pizzico di simpatica follia nella vita di tutti i giorni. Si narra la difficile e complicata convivenza tra due uomini dalle personalità diametralmente opposte. Felix e Oscar accomunati da un divorzio alle spalle decidono di andare
a vivere insieme in un appartamento situato in uno dei tanti grattacieli di New York, sulla Riverside Drive.
Questo incontro - scontro quotidiano darà vita a continue ed esilaranti gag garantendo sicuro divertimento nella versione teatrale proposta e interpretata da l’ “inedita” coppia Gianluca Guidi e
Giampiero Ingrassia. A Oscar che gli propone di continuare a vedersi insieme agli altri amici per il solito pokerino, malgrado le ultime clamorose litigate, Felix risponde di non aver chiuso affatto con il poker, perché i matrimoni vanno e vengono, ma la partita è come lo show: deve continuare.

MATILDA il musical

con LUCA WARD

nel ruolo della Signorina Trinciabue

 Massimo Romeo Piparo porta per la prima volta in Italia Matilda Il Musical con Luca Ward nel ruolo en travesti della terribile preside “Signorina Trinciabue” e con i The Pozzolis Family, Alice Mangione e Gianmarco Pozzoli, nei panni di Mrs e Mr. Wormwood, i genitori di Matilda, una bambina fuori dal comune e dotata di un potere speciale in una storia che celebra l’amicizia, la forza dell’immaginazione e il coraggio, ma anche l’amore per i libri e per la conoscenza. Rivolto agli spettatori di tutte le età, “Matilda the Musical” è basato sul celebre romanzo per bambini Matilde di Roald Dahl. Il musical ha vinto più di 55 premi in tutto il mondo ottenendo grande successo internazionale, di pubblico e di critica

Giulio Scarpati e Rossella Brescia sono i protagonisti della nuova edizione firmata Massimo Romeo Piparo di “Billy Elliot

Questo ormai ‘storico’ titolo è uno dei gioielli della ‘collezione’ della PeepArrow Entertainment. Basato sull’omonimo film di Stephen Daldry, e con le musiche di Elton John, “Billy Elliot” è un Musical dal respiro internazionale entrato nel cuore di tutti coloro che credono nei sogni e amano l’arte della danza. La passione per il ballo, ma anche il valore dell’amicizia e della tenacia nel raggiungere i propri obiettivi, sono al centro della coinvolgente storia del protagonista Billy, ragazzino pieno di talento che nella bigotta e austera Inghilterra di Margaret Thatcher vuole diventare a ogni costo un ballerino. Il ragazzo è pronto a mettere in gioco tutto sé stesso, anche andando contro l’ottusità del padre e del fratello, pur di realizzare il desiderio di ballare. Con le musiche pluripremiate di Elton John in un allestimento dal respiro internazionale “Billy Elliot, il Musical” vede in scena, un cast di 30 straordinari performers. La storia del ballerino che fa sognare intere generazioni di talenti è torna in scena e la “febbre di Billy Elliot”… è già alta.

La nuova grande Produzione Internazionale della PeepArrow Entertainment

“Cats”, il Musical per eccellenza, il titolo che ha cambiato la Storia di questo genere di spettacolo, con musiche di Sir Andrew Lloyd Webber e testi del Premio Nobel T.S. Eliot, per la prima volta al mondo sarà ambientato a Roma, in una ipotetica e futuristica “discarica” di opere d’arte, di reperti archeologici, con il Colosseo sullo sfondo.

A 40 anni dal suo debutto a Broadway (1982), dove ha fatto registrare fino al 2006 il record mondiale di repliche consecutive, restando ancora oggi, tra i primi quattro Musical più rappresentati della Storia, il “Cats” di Piparo avrà ad un grande cast di artisti e l’Orchestra dal vivo diretta dal Maestro Emanuele Friello. Musica e danza, ma anche illusionismo e magia con gli effetti speciali affidati al gatto-mago Mr.Mistoffelees.

“Cats” di Andrew Lloyd Webber è uno dei più famosi Musical della storia: ha battuto tutti i record di longevità, spettatori e incassi. E’ stato visto da oltre 73 milioni di persone e ha affascinato il pubblico in oltre 300 città nel mondo.

Ideato da Christopher Isherwood | libretto di Joe Masteroff | liriche di Fred Ebb musica di John Kander | Traduzione e attamento di Luciano Cannito e Arturo Brachetti scene Rinaldo Rinaldi | costumi Maria Filippi | direzione musicale Giovanni Maria Lori

18 interpreti – Musica dal vivo

Regia di ARTURO BRACHETTI e LUCIANO CANNITO

CABARET è uno dei titoli più famosi della storia del musical, tratto da un romanzo di Christopher Isherwood e ambientato nella Berlino degli anni 30, durante la salita al potere dei nazisti. Ha ricevuto numerosissimi premi, tra cui 8 Tony Awards, ed è considerato un classico del teatro musicale.

La sua messa in scena ha ispirato numerose produzioni teatrali e cinematografiche in tutto il mondo, tra cui l’omonimo pluripremiato film diretto da Bob Fosse, continuando ad affascinare il pubblico con la sua capacità di portare alla vita un’epoca storica attraverso la musica e la danza.

PROMO BesTeam SOLO PER LA DATA DEL 24 NOVEMBRE 2023 ORE 21

 

Il Marchese del Grillo è tratto dalla sceneggiatura del film “ cult” di Mario Monicelli.

Lo spettacolo, scandito da battute e aforismi indimenticabili, è un mix vincente di ironia e sarcasmo.

La Regia è di Massimo Romeo Piparo, le musiche originali sono composte da Emanuele Friello, il grande cast è composto da oltre 30 artisti e le ricche scenografie sono di Teresa Caruso.

La storia è nota:…..

Agli inizi del XIX secolo, vive a Roma il Marchese Onofrio del Grillo, Guardia nobile di Papa Pio VII, trascorrendo le sue giornate nell’ozio più completo, frequentando bettole e osterie, coltivando relazioni amorose clandestine con popolane e tenendo un atteggiamento ribelle agli occhi della sua famiglia, bigotta e autoritaria. Le sue giornate trascorrono nell’organizzazione di innumerevoli scherzi e beffe dei quali risultano spesso vittime i popolani, altri nobili e la sua famiglia oltre allo stesso Papa. Il suo edonismo senza remore e le sue provocazioni ingiuriose nei confronti di mendicanti, Papi e consanguinei, proseguono liberamente fino al giorno in cui Napoleone invade lo Stato Pontificio e i francesi entrano a Roma. L’incontro con una giovane e bellissima attrice, e l’amicizia con un giovane ufficiale francese, gli fanno per la prima volta pensare di poter abbandonare Roma per Parigi.

Contatti

Teatroteam.it è il portale ufficiale del TeatroTeam di Bari
Botteghino: VIA ARGIRO 73- BARI - 70121 Bari
Teatro: VIA GIUSTINA ROCCA - 70126 Bari

Tel: (+39) 080.5210877 - 080.9187203
Orari Botteghino:
Dal Lunedi al Venerdi dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 19.30

Email: teatroteam@teatroteam.it

Social Media

Progettato & Sviluppato da e.RATIO soluzioni software
cross